Autocensura?

Un caffé. Anzi due, uno per me e uno per il Tarlo, ché oggi si discute di cose serie. Stavo leggendo un manuale di scrittura e mi sono trovata davanti … Leggi tutto


orange juice with ice

Un caffè al volo – ultima parte

Eccoci alla terza e ultima domanda a Sandrone Dazieri e un consiglio, per aspiranti scrittori che vogliono arrivare. [Qui trovate la prima e qui la seconda domanda].  3. Secondo lei, la … Leggi tutto


Aggettivare

«Ecco la sua cioccolata.» La cameriera posa la tazza ricolma sul tavolino. La ringrazio e, con un gesto della mano, la trattengo «Soltanto una curiosità» spiego, sorridendo. «Lei che aggettivo … Leggi tutto


Una cioccolata profetica

Era una fredda serata di novembre. Ero fresca di laurea e mi arrovellavo sul mio futuro bevendo una buona tazza di cioccolata calda superfondente seduta nel mio caffè letterario preferito. … Leggi tutto


Sull’essere originali

Che cosa significa essere originali? Posso descrivere con una certa cura la differenza tra un luogo di mare e un luogo di montagna.  Ma tra un modo di scrivere originale e uno … Leggi tutto


Tutte le strade portano ai libri.

Poso un libro nella libreria per l’ennesima volta e ne prendo un altro. Poi poso anche quello e comincio a sfogliare quello in alto, sì quello, quello per cui ci vuole … Leggi tutto


Sensazione del talento

Sento parlare spesso di talento. Di talento come valore intrinseco, naturale, indiscusso. Bacio, dono, fortuna. Non tanto come desiderio, altra possibilità del termine, forse più antica – almeno nel Tasso … Leggi tutto


Superottimo

Entro infreddolito e caracollo verso il bancone, la sciarpina che mi segue come un fantasma. “Carlotta, cara, prendo un latte macchiato, con una lacrima di caffè e una spruzzata di cacao, grazie.” … Leggi tutto


Il sapore del passato

L’uomo si chiama Marco, ha trentacinque anni; e ora che lui e la fidanzata convivono hanno deciso di prendere un secondo cane. Continua a sorseggiare il cappuccino, gesti immobili, il … Leggi tutto


Il giudizio dei parenti

Sono con Zia a un tavolino dello Starbooks. Si beve del té. Aspetto il giudizio sul mio ultimo racconto. Conosco Zia, se c’è qualcosa che non va me lo farà … Leggi tutto


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: